18. 05. 22

ANNO 2018

La Ass. Culturale LAROS nell'anno 2018 ha percepito contributo esclusivamente da MIBAC

SALDO  2017:  € 22.098,34 al netto della ritenuta di acconto

ANTICIPAZIONE per l'anno 2018: € 51.945,00

ANNO 2019

La Ass. Culturale LAROS ha percepito i segg contributi pubblici:

MIBAC : SALDO 2018 : € 36.758,58 al netto della ritenuta di acconto e della riduzione d'ufficio  

MIBAC :  ANTICIPAZIONE per l'anno 2019  € 66.528,14

REGIONE BASILICATA : Progetto MORTE DELL'INQUISITORE Laboratorio spettacolo per MATERA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA con M. Placido e S. Somma per € 47.500,00

Consulenze per il 2019

Biagi&Partners : progetto e compilazione documenti relativi alla sicurezza (POS e verifiche delle costruzioni scene)  €  4.000,00 (lettera incarico 05/02/2019)

Studio Cosenza : Per pratiche legali, contrattualistica, Decreti ingiuntivi , pratiche Ag Entrate e Riscossione della Ass. Laros :  €  3.000,00 (lettera incarico 01/02/2019)

Sudio NC Media : per organizzazione piani di informazione e promozione dello spet. Morte dell'inquisitore  per Matera Capitale Europea della Cultura :  € 1002,00 (lettera icarico 15/9/2019

 Tutte le consulenze sono in scadenza il 31/12/2019

CURRICULUM VITAE E ORGANIGRAMMA

Presidente e Direttore Artistico Gino Caudai (dalla fondazione  fino a revoca)

Il curriculum del direttore artistico coincide essenzialmente con quello della Ass A.T.D.C. e LAROS in quanto egli e sempre implicato nelle produzioni specialmente per la resa artistica delle medesime.

Gino Caudai nasce a Roma il 23 Agosto nel 1944

Dopo la Maturità classica si laurea in lettere moderne e ricopre la cattedra di lettere presso l’Istituto Massimo, Eur.

Dal 1993 inizia con una piccola Compagnia teatrale a cimentarsi nello spettacolo sempre attento alle produzioni di valenza culturale.

Dagli anni ’90 la sua struttura è sempre cresciuta avendo riconoscimenti, a tutti i livelli sia di critica sia di pubblico (vedi curricula della Ass. A.T.D.C. e della Ass. LAROS) e avendo come interpreti attori quali : Gabriele Ferzetti, Nino Castelnuovo, Paolo Bonacelli, Edoardo Siravo, Valeria Ciangottini, Erica Blanc, Corynne Clery,  Enzo Garinei,  Martine Brochard, Maria Rosario Omaggio, Alessia Fabiani, Gaetano Aronica.

Dal 2007 ha prodotto vari spettacoli spettacoli su testi di Leonardo Sciascia :  Todo modo, Il giorno della Civetta, A ciascuno il suo, La scomparsa di Maiorana, Morte dell'inquisitore (rappresntato a Matera all'interno delle celebrazioni di Matera capitale della cultura europea) con importanti interpreti quali Paolo Ferrari, Giuseppe Pambieri, Virginio Gazzolo, Sebastiano Somma, Orso Maria Guerrini, Daniela Poggi, Loredana Cannata, Gaetano Aronica.

Ha scritto, inoltre, testi, poi rappresentati, come "La memoria ed il sogno" per TAO ARTE, Mercator con la regia di G Sammartano; inoltre ha curato anche regie per "Il Ventaglio", di Goldoni, "La giara ela Patente" di Pirandello, "Pigmalione" di G. Bernard Show; ha organizzato meeting ed allestito mostre d’arte sia in Italia che all’Estero; infine ha sempre partecipato alla realizzazione ed alla riuscita artistica di tutti gli spettacoli come si evince dal curriculum delle Associazioni.

Per l'esercizio di questa carica Gino Caudai non percepisce alcun emolumento

Codirettore artistico Francesco Caudai (fino a revoca)

Nato a Roma il4 Ottobre 1980.

dopo la maturità classica che consegue al'Istituto M. Massimo si Laurea in Scienza della Comunicazione , diretta dal professor Masi. Collabora sia con la a.t.d.c. poi divenuta Laros, fin dal 1997; dapprima solo con delle consulenze relative alla comunicazione , poi con il trascorrere delle stagioni, collabora sempre più attivamente, occupandosi oltre che di comunicazione anche di amministrazione, di promozone di distribuzione , di aspetti tecnici ma soprattutto di quelli artstici affiancando i registi,  gli scenografi e le varie scenotecniche e ancora occupandosi della logistica e della organizzazione generale della compagnia.

In particolare ha curato gli spettacoli Todo Modo, Il giorno della civetta, A ciascuno il suo, Classe di ferro. Nell'ultimo triennio la sua figura si è resa indispensabile soprattutto per gli spettacoli Troiane di Seneca, La scomparsa di Maiorana e Morte dell'inquisitore dei quali ha curato sia la parte progettuale sia quella distributiva, amministrativa , contabile e logistica partecipando, talvolta, in prima persona, come supporto tecnico, specie nelle trasferte soprattuto in estate.

Dalla metà della scorsa stagione ha affiancato in modo stabile il direttore tecnico , Emanuele Stella, con il quale ha condiviso, in toto,  la gestione della compagnia, ma soprattutto ha condiviso con il direttore artisco l'impiano produttivo relativante alle scelte degli spettacoli e alle modalità di realizzarli .  

Per l'esercizio di questa carica Francesco Caudai non percepisce alcun emolumento.

Direttore organizzativo Paolo Gatti ( fino a revoca)

Definito dalla critica romana ed Internazionale come il miglior custode della canzone romana sia come interprete/cantante che come ricercatore ma soprattutto virtuoso della chitarra classica. 

Ha ottento grandi successi  con una serie di concerti che hanno visto il M° Paolo Gatti protagonista in spazi illustri come il Parlamento Europeo a Straburgo, la Sala Sinopoli all’Auditorum Parco della Musica, il Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro Argentina, l’Eliseo, il Valle, il Greco, il Ghione, l’Italia di Roma.

Ha partecipato alla Festa per Roma il 29 giugno 2006 a Piazza del Popolo insieme ad artisti illustri come Gigi Proietti, Nicola Piovani, Fiorella Mannoia e tanti altri, il concerto a Mosca nella sala del prestigioso centro di canto Galina Vishnevskaja, in Turchia con il sostegno dell’Istitutodi Cultura Italiano

Ha gestito per varie stagioni il Giardino degli aranci sull'Aventino portando al pubblico romano ma anche internazinale la bellezza e il fascino della Canzone  e della tradizione Romane

il M° Paolo Gatti, dal 2010 collabora stabilmente con la Assciazione Laros , soprattutto dal punto di sia organizzativo sia artistico facendo delle sue tre sale : Petrolini, Fabrizi e Magnani un centro cuturale giovanile fondamentale per la conoscenza  di grandi autori  sia classici sia contemporanei, comunque legati alla cultura di Roma, in special modo Pier Paolo Pasolini con testi come Mamma Roma, Ragazzi di vita, Petrolio, Una vita violenta...raccolti in un contenitore : "Pasoliniana" che è divenuto spettacolo per ben cinque stagioni dal 2014 al 2019; oltre a questa importante collaborazione il suo percorso storico/musicale prosegue sulla musica e la tradizione popolare romana con “CANTA ROMA CANTA : secoli di canzoni romane“ un viaggio nella Storia della canzone romana dal 1200 ad oggi.

Per l'esercizio di questa carica Paolo Gatti non percepisce alcun emolumento

Docente, attrice ed amministrazione Margarita Smirnova ( fino a revoca)

San Pietroburgo 06.01.1966 (Russia)  Cittadinanza Italiana

Formazione:  Laureata presso l’Universita’ delle Arti Lunaciarkii di San Pietroburgo nel giugno 1988

Master di regia del metodo Stanislaskii . Diploma all’Accademia di Alta Moda Koeffia a Roma nel 1993

Esperienze professionali come attrice:

Teatro: Dal 1993 al 1998 spettacoli teatrali con la compagnia di prosa di Fiorenzo Fiorentini.  Cinema: 1996-97 Film “Onorevoli detenuti” e “Italian Village” entrambi di Riccardo Planta

Attivita’ dal 2001 al 2013 organizzate con l’ass.cult. Incontraroma di cui è Presidente e direttore organizzativo

In occasione di tutte le principali ricorrenze dell'anno , ma specialmente del Natale e della Festa de Noantri (Estate Romana) in collaborazione con il maestro Paolo Gatti e in location romane incantevoli- come  il Giardino degli Aranci, sull'Aventino- ha curato la realizzazione degli spettacoli di tradizione Romana quali Melodie Romane, Tanto pe' cantà e moltissimi altri. Con questi spettacoli non solo ha partecipato a importanti festival Romani e  Italiani ma anche Europei ed extraeuropei come quelli nelle citta di Strasburgo, Mosca, Tokio.

Attivita’ didattiche dal 2010: Dirige i corsi di teatro secondo il metodo Stanislavskij presso il Teatro Petrolini;  dal 2014, in  collaborazione con la Ass. Laros cura la stesura e sceneggiatura di testi (che verranno messi in in scena dagli stessi allievi) di grandi autori legati alla Cultura di Roma sia classici come Plauto, Seneca...ma anche contemporanei come Pier Paolo Pasolini. Sempre per la Laros cura anche la diffusione e ,come capo segretaria, la amministrazione in generale. 

Per l'esercizio di questa  la Signora Margarita Smirnova non percepisce alcun emolumento