18. 05. 22

La Laros ass. cult. si occupa della produzione, organizzazione e distribuzione di spettacoli con particolare attenzione alla drammaturgia contemporanea con particolare riguardo agli autori italiani.

Organigramma

Direttore Artistico - Gino Caudai

Il lungo e articolato curriculum è depositato e aggiornato presso il Mibact.
Non percepisce nessun compenso per la carica di direttore artistico.


Legale Rappresentante - Gino Caudai
Incarico conferito con verbale del 1993 e rinnovato con verbale n.2 del 15/10/2015
Non percepisce compensi per la carica sociale.

Socia - Margherita Smirnova
Incarico conferito con verbale n.2 del 01/09/2015
Non percepisce compensi per la carica sociale.


Direttore organizzativo - Paolo Gatti
Incarico conferito con verbale n.2 del 01/09/2015
Non percepisce compensi per la carica sociale.


Codirettore organizzativo - Francesco Caudai
Incarico conferito con verbale n.2 del 10/2017
Non percepisce compensi per la carica sociale.

La Laros non ha percepito alcun finanziamento pubblico fatta eccezione per il contributo MIBACT così suddiviso:

€ 22.098,34 saldo del 2017

€ 49.867,78 acconto del 2018

per un totale di € 71.996,12 al netto della ritenuta d'acconto e della riduzione d'ufficio.

 

CURRICULUM ARTISTICO DELLA ASS. LAROS

 

DIRETTORE ARTISTICO: GINO CAUDAI

 

Nato a Roma 1l 23 Agosto 1944

1970 Si laurea in letteratura italiana moderna

Dal 1972 al 2000, è docente di lettere presso l’Istituto M. Massimo , a Roma, triennio superiore

Dal 1980 si occupa di teatro ragazzi dirigendo vari spettacoli tra cui Antigone, Amphitruo, La mandragola, Romeo e Giulietta, Il malato immaginario, Il ventaglio, La bottega del caffé, Gli innamorati, Così è se vi pare, La patente e la Giara, Pigmalione, Romeo e Giulietta.

Dal 1993 collabora come direttore artistico con il teatro Le salette , in Vicolo del campanile, Roma mettendo in scena vari spettacoli come <Ifigenia in Aulide, Bilora, Processo alle bestie, La signorina Julie, Yerma ed altro

Dal 1998 in collaborazione con l’assessorato alle Cultura della Regione Lazio effettua varie Tournée in America settentrionale e meridionale portando spettacoli attinenti le tradizioni ed il folklore laziale e romanesco in particolare.

Dal 2000 al 2004 ha organizzato eventi culturali allestendo mostre di pittura alla Sala delle logge, ad Assisi, al Salone delle fontane, a Roma Eur, al Vittoriano , a Buenos Aires, a San Paolo del Brasile, a Montreal, a Vancouver.

 

Principali produzioni

Nel 2002 mette in scena LA FIGLIA DI IORIO di G. d’Annunzio con Gabriele Ferzetti e Erica Blanc

Nel 2003: LA ROCCIA (autori vari) con Maria Rosaria Omaggio

Nel 2004: VIAGGIOIN ITALIA con M Venturiello di sua rielaborazione dal Viaggio di Goethe in Italia

Nel 2005: EUNUCHUS di Terenzio con Martine Brochard

Nel 2005: Mercator di Plauto con Enzo Garinei e Corynne Clery

Nel 2007: ALCYONE di G. d’Annunzio con Mario Scaccia, Laura Comi, Mario Marozzi

Nel 2008: TODO MODO di L. Sciascia con Beppe Pambieri e Paolo Ferrari

Nel 2009: Il CONTRABBASSO di P. Suskynd con Maurizio Micheli

Nel 2010: Il GIORNO DELLA CIVETTA di L. Sciascia con Sebastiano Somma e Orso Maria Guerrini

Nel 2011: ANTIGONE di Sofocle con Vanessa Gravina e Luca Biagini

Nel 2012: L’INVERNTORE DEL NERO con Nando Gazzolo e Apophis con Giuliana Loiodice

Nel 2013: INCONTRO CON LA LUNA con Giuliana Loiodice e Arnaldo Ninchi

Nel 2014: A CIASCUNO IL SUO di L. Sciascia con Sebastiano Somma e Daniela Poggi

Nel 2015: Il VANTONE Di Pier Paolo Pasolini con Ninetto Davoli e Edoardo Siravo

Nel 2016: CLASSE DI FERRO Di A. Nicolaj con P. Bonacelli, G. Pambieri V. Ciangottini

Nel 2017: CONDIVIDI con A. Astolfi recite scolastiche

Nel 2017: LA SCALA di Giuseppe Manfridi Compagnia di Giovani

Nel 2017: IL SEDUTTORE di Diego Fabbri Con R. Alpi, L. Lattuada, A. Nano , I. Russinova

Nel 2018: CLAUSTROFOCIA e AFFARI DI FAMIGLIA di e con giovani attori

Nel 2018: TROIANE di Euripide / Fabrizio Sinisi con Paolo Bonacelli, Edoardo Siravo, A. Fallucchi, M. Favilla.

2018/19: LA SCOMPARSA DI MAJORANA con R. Alpi, L. Cannata, A. Caruso, G. Rossi.

Con gli spettacoli succitati ha frequentato tutti i più importanti teatri Italiani nella maggior parte delle regioni, come Il teatro Quirino e il teatro Valle a Roma, Il Teatro Manzoni a Monza, Il teatro Rossetti a Trieste il teatro della Pergola a Firenze, Il teatro Duse a Bologna, Il teatro dell’Aquila a Fermo, il teatro Acacia a Napoli, Il teatro Riccitelli a Teramo, Il teatro Vittorio Emanuele a Messina, il Teatro Pirandello ad Agrigento, il Teatro Regina margherita a Noto, il Teatro Erba a Torino e molti altri.

E’ stato , inoltre, in programmazione in molti festival Nazionali e internazionali quali : Il festival dei due mondi , a Spoleto (tre volte); Tao arte festival ,a Taormina; Dionisiache a Segesta (tre volte), Plautus festival (cinque volte) a Sarsina; Festival Internazionale di Tagliacozzo (due volte); Festival Sannitico a Pietrabbondante (tre volte); festival di Castrolibero (due volte); Eretino festival (Monterotondo); Festival di Venosa; Oriolo festival; Festival Castel dei mondi a Castel del monte (Andria) , festival di Velia ad Ascea, ed altri ancora

 

Roma, 12/01/2019

Gino Caudai

 

Curriculum del Direttore Organizzativo Paolo Gatti

Paolo Gatti nasce a Roma l'8 Giugno 1955 studia composizione al Conservatorio di Santa Cecilia appofondendo lo studio della chitarra classica con illustri maestri quali G. Paparano, G. Nucci, Enry Rivas e C. Esposito.

Giovanissimo inizia la sua carriera artistica al Folkstudio con , gli allora debuttanti, A. Venditti e F. de Gragori.

Appassionato di musicalità e di melodie romane pubblica, nel 1973, per la RCA un disco "Due gatti pe' Roma" riscuotendo un notevole successo. Ha fato importanti composizioni musicali, partecipando anche come esecutore, per il Teatro, il Cinema e per la Televisione.

Ha lavorato con importanti registi  compositori, cantanti e attori come:

Ennio Mrricone, Carlo Lizzani, Giuseppe Patroni Griffi, Enrico Montesano, Vittorio Gassman,  Lando Fiorini, Maurizio Scaparro, Mario Scaccia e molti altri.

Dal 1988 ha intrapreso l'attività di produttore e organizzatore di spettacoli.

Attualmente è direttore artistico  e organizzativo del Teatro Petrolini e della Compagnia Incontraroma il cui scopo è quello di promuovere e divulgare la cultura Romana.